CAMSIZER® X2

Con il nuovo CAMSIZER X2 il controllo qualità delle polveri fini può essere ottimizzato sensibilmente: analisi più precise e veloci delle dimensioni e della forma delle particelle migliorano la qualità dei prodotti e riducono gli scarti, i costi della manodopera e il consumo di energia e materie prime.

Il CAMSIZER X2 è un’evoluzione del collaudato sistema di misura CAMSIZER ma è ottimizzato per campioni più fini (da 0.8 µm a 8 mm). Non solo la risoluzione ottica migliorata ma anche le nuove opzioni per il dosaggio del campione permettono un range di applicazioni molto più esteso. Le particelle fini tendono ad agglomerarsi e ciò rende difficile registrare le proprietà delle singole particelle. Per tale motivo è importante avere varie possibilità di dosare il campione all’interno dell’area di analisi per essere in grado di trovare, per ciascun materiale, la dispersione ottimale in modo da disgregare gli agglomerati e non distruggere involontariamente le singole particelle.

Il CAMSIZER X2 offre soluzioni flessibili, che vanno dall’alimentazione delicata del materiale tramite un dosatore a flusso libero alla dispersione ad umido in liquidi con ultrasuoni passando per la dispersione a secco con pressione dell’aria regolabile e ugelli di geometrie variabili.

Esempi applicativi

abrasivi (dimensione media e grana fine), activated carbon, Alimenti (polverizzati o granulati), cemento, chimici, detergenti ed enzimi, fibre plastiche, glass beads, materiali costruzione, pharmaceutical powders / granules / fine pellets, polveri metalliche e minerali, polveri plastiche, sabbia, sali, wood fibers, zuccheri, ...

Vantaggi prodotto

  • Analisi di immagine digitale con sistema brevettato a due camere (conforme alle norme ISO 13322-2)
  • wide dynamic measuring range from 0.8 µm to 8 mm (extended measuring ranges available, click here for more information)
  • Nuovo sistema ottico a LED ad alta intensità per massima risoluzione ed eccellente nitidezza e profondità di campo
  • Reliable detection of smallest amounts of "undersize" and "oversize"
  • Tempi di misura molto brevi, da 1 a 3 minuti
  • Sistema modulare “X-Change” per la dispersione a secco e ad umido
  • Risultati di misura comparabili al 100% con la vagliatura (se richiesto)
  • Intuitive software
  • Several language versions (German, English and other languages)
  • Analisi granulometrica dettagliata - i risultati vengono salvati in più di 1.000 classi granulometriche
  • Analisi simultanea delle dimensioni e della forma delle particelle
  • Analisi senza contatto e non distruttiva
  • Calibrazione in secondi
  • Esclusione di errori da parte degli operatori grazie alla semplice manipolazione
  • Settaggio degli strumenti protetto da password
  • Sequenza di misura automatizzata
  • Design robusto, insensibile alle vibrazioni e alla polvere
  • Autopulente, virtualmente esente da usura e manutenzione
  • Richiede meno tempo e lavoro rispetto alla setacciatura

Caratteristiche

Principio di misura Analisi di immagine digitale (ISO 13322-2)
Range di misura Standard
0.8 µm to 8 mm
10 µm to 8 mm (gravity dispersion)
0.8 µm to 5 mm (air pressure dispersion)
0.8 µm to 1 mm (wet dispersion)
extended measuring ranges
click here for more information
Tipi di analisi Misura a secco e ad umido
Tempi di misura ~ 1 to 3 min (depends on desired measuring statistics)
Number of cameras 2
Volume di campione < 20 mg - 500 g (depends on sample type and measurement mode)
Metodo di misura > 300 images/s, each with approx. 4.2 MPixel
Ampiezza area di misura ~ 20 x 20 mm
Risoluzione 0.8 µm per pixel
Parametri di misura particle size (smallest diameter, length, mean diameter, etc.)
particle shape (aspect ration width to length, symmetry, sphericity, convexity etc., acc. to ISO 9276-6)
Misura (L x A x P) ~ 850 x 580 x 570 mm
Peso (Unità di misura) ~ 50 kg
Unità operativa Quad Core PC incl. Windows 10, monitor, keyboard and mouse, network card, PC interface cards for hardware communication, evaluation software

Principio di funzionamento

Il CAMSIZER X2 utilizza il principio dell’analisi di immagine digitale. Il principio di misura brevettato è abbastanza semplice: il flusso delle particelle disperse passa attraverso due sorgenti luminose stroboscopiche LED. Le ombre proiettate dalle particelle vengono catturate da due camere digitali.

Una camera è ottimizzata con un’elevata risoluzione per analizzare le particelle più piccole, l’altra con un ampio campo di veduta per rilevare le particelle più grandi con buona accuratezza statistica. Ciascuna camera è illuminata da un LED separato con illuminazione, lunghezza d’impulso e ampiezza del campo di veduta ottimizzati. Un software semplice ed intuitivo analizza la dimensione e la forma di ciascuna particella e calcola la relativa curva di distribuzione in tempo reale.

Soggetto a modifiche tecniche ed errori